Il cioccolato scuro causa brufoli?

L’acne è una condizione della pelle che provoca una varietà di brufoli o comedoni, come feci bianche, punti neri o cisti. Alcuni alimenti, come il cioccolato fondente, possono innescare sblocchi se si dispone di acne, tuttavia, i trigger di acne variano da persona a persona. Il cioccolato fondente contiene anche ingredienti che sono implicati in acne breakouts, come lo zucchero e il grasso. Tagliandolo dalla vostra dieta per ottenere una pelle più chiara non provocherà alcuna carenza nutrizionale. Tuttavia, consultare un dermatologo per consigli sul tuo problema specifico.

Cause dell’acne

Quando il sebo delle ghiandole dell’olio nella pelle e le cellule della pelle morta ostruisce i pori oi follicoli, i batteri alimentano l’olio, portando a brufoli. L’eccessiva rumorosità nella vostra pelle, il lento fatturato delle cellule della pelle, degli ormoni e dell’infiammazione hanno un ruolo importante nel causare l’acne e rendere peggio. Nessun alimento, compreso il cioccolato fondente, causa brufoli di acne. Al contrario, il cibo può esacerbare alcune delle cause dell’acne, come la lubrificazione nella vostra pelle e l’infiammazione.

Effetto del cioccolato sui brufoli

Secondo l’American Osteopathic College of Dermatology, AOCD, il cioccolato è uno degli alimenti che soffrono di acne spesso indicano come trigger per i loro sblocchi. In 100 grammi di cioccolato fondente con 70-85% di solidi cacao, ci sono quasi 24 grammi di zucchero. Inoltre contiene quasi 25 grammi di grassi saturi. Zucchero e grassi saturi aumentano i livelli di insulina e, a sua volta, l’infiammazione nel tuo corpo, che può rendere l’acne peggio. Tuttavia, l’AOCD sottolinea che il cioccolato raramente è un fattore che aggrava l’acne. Se sei tra il gruppo di pazienti affetti da acne che è interessato da mangiare il cioccolato, eliminarlo dalla vostra dieta potrebbe aiutare a ridurre al minimo i brufoli.

Ricerca

In uno studio pubblicato sulla rivista “BMC Public Health” nel settembre 2009, i ricercatori dell’Università di Oslo hanno studiato il legame tra dieta e acne e disturbi mentali negli adolescenti dai 18 ai 19 anni, utilizzando l’acne auto-segnalata attraverso una lista di controllo, un questionario e Fattori socio-demografici. Hanno trovato un collegamento significativo tra il consumo frequente di cioccolato o dolci e acne nei maschi. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per convalidare tali risultati.

considerazioni

Se decidi di smettere di mangiare cioccolato fondente per curare l’acne, potrebbe essere necessario attendere fino a sei mesi prima di notare eventuali miglioramenti. Tieni presente che altri alimenti, inclusi carboidrati raffinati, prodotti lattiero-caseari, carne e qualsiasi cibo che provoca allergie, potrebbero anche aumentare i brufoli. Così eliminando solo il cioccolato fondente dalla vostra dieta potrebbe non ottenere i risultati desiderati. Mantenere un diario per tenere traccia degli sblocchi dell’acne dopo aver mangiato i cibi che sospetti siano trigger. Se si dispone di una condizione medica, rivolgersi al proprio medico prima di modificare la dieta.