Mangiare banane aiuta a liberare i crampi delle gambe?

Come comuni come loro, i crampi muscolari sono qualcosa di un mistero medico – possono influenzare chiunque in qualsiasi momento e può essere difficile identificare esattamente perché si sviluppano. Anche se qualsiasi muscolo all’interno del tuo controllo può crampare, i muscoli delle gambe, tra cui i vitelli, le lombate e i quadricipiti, sono particolarmente inclini a queste strette e spesso dolorose contrazioni involontarie. Mangiare banane non ti aiuterà a liberare i crampi delle gambe, ma può aiutare a prevenirli in primo luogo.

Se sei soggetto a crampi delle gambe, probabilmente ti è stato detto che dovresti mangiare più banane. È un consiglio comune negli Stati Uniti, dove le banane sono il frutto più diffuso e una fonte principale di potassio. I crampi muscolari sono a volte un sintomo di uno squilibrio elettrolitico – in particolare bassi livelli di magnesio o di potassio – che possono essere causati dall’uso di lassativi o diuretici, di determinate condizioni di salute o di sudorazione eccessiva. L’esercizio – soprattutto in un ambiente caldo – è una causa comune di crampi muscolari, motivi per cui gli atleti di resistenza spesso consumano bevande sportive che alimentano potassio, magnesio e altri elettroliti. Mentre le banane sono altrettanto utili nella protezione contro i crampi muscolari, non forniscono necessariamente sollievo quando si colpisce.

La banana media fornisce circa 420 milligrammi di potassio, o appena sotto il 10 per cento dei 4.700 milligrammi che la maggior parte degli adulti dovrebbe ottenere ogni giorno. Se la vostra dieta è bassa in potassio – e l’americano medio consuma 50-65 per cento dell’importo consigliato, secondo l’istituto Linus Pauling – mangiare una banana ogni giorno è un modo semplice per aumentare l’assunzione. Se sospetti che i crampi delle gambe siano causati da uno squilibrio elettrolitico, vanno al di là delle banane e seguono una dieta ricca di potassio. Patate dolci, uva passa, prugne secche, fagioli secchi, piselli e lenticchie, zucca invernale e spinaci cotti sono tutte fonti eccellenti della sostanza nutritiva.

Sia che siano lievi o dolorosamente intensi, i crampi muscolari di solito scendono in pochi minuti e raramente richiedono assistenza medica. Sebbene una banana in discesa nel mezzo di un crampo della gamba non possa alleviare il problema, allungare e massaggiare il muscolo colpito può fornire un sollievo immediato. I muscoli stretti sono suscettibili di crampi, quindi è importante allungare regolarmente. I tratti che utilizzate per mantenere i muscoli flessibili sono gli stessi tratti che dovresti usare quando un crampo colpisce. La passeggiata può anche aiutare – i crampi di vitello tendono a scomparire più velocemente quando si mette il tuo peso sulla gamba stretta. L’Associazione Osteopatica Americana raccomanda di applicare calore ai muscoli stretti e al ghiaccio a muscoli affaticati o teneri.

Non devi essere un atleta di resistenza per ottenere crampi di gamba – seduti o in piedi tutto il giorno può causarli, come bere troppo alcool, non bere abbastanza acqua, essere incinta o indossare scarpe non supportate. L’età può anche essere un fattore: gli adulti di mezza età e più anziani sono più inclini a crampi di gamba notturna, secondo la Cleveland Clinic. Se bevi molta acqua, si allunga regolarmente, ottiene abbastanza potassio e ha ancora un problema con i crampi della gamba, parla con il tuo medico. I crampi della gamba sono stati legati a una serie di condizioni gravi, tra cui l’ipotiroidismo, il diabete e la malattia di Parkinson.

Consigli comuni

Assunzione di potassio

Rilievo immediato

Altre considerazioni