Elevati enzimi epatici e antibiotici

Gli antibiotici sono potenti farmaci usati per trattare le infezioni batteriche come il mal di gola, la tubercolosi e la polmonite. Gli antibiotici uccidono i batteri o impediscono loro di riprodursi. Le classi più frequenti di antibiotici prescritte sono penicilline, cefalosporine, aminoglicosidi, tetracicline, chinoloni, macrolidi e sulfonamidi. Grandi dosi di antibiotici possono danneggiare il fegato e causare elevati enzimi epatici. Gli enzimi epatici più comunemente elevati sono l’alanina transaminasi, o ALT, e aspartato transaminasi, o AST.

Antibiotici e Enzimi Elevati

Gli enzimi epatici elevati indicano l’infiammazione o il danneggiamento delle cellule nel fegato. Quando le cellule epatiche si feriscono a causa di un sovradosaggio antibiotico, rilasciano più di una normale quantità di enzimi epatici nel flusso sanguigno. Il medico può scoprire gli elevati enzimi epatici durante i test di routine del sangue. Determinerà la causa specifica analizzando i farmaci, i segni e i sintomi e altri test e procedure.

Antibiotici specifici

Alcuni antibiotici hanno maggiori probabilità di causare infiammazioni epatiche e danni. Questi antibiotici comprendono isoniazide, tetraciline, sulfonamidi, sulfametossazolo, fluconazolo, trimetoprim e nitrofurantoina, secondo PubMedHealth. Se avete problemi epatici, informi il medico prima di prescrivere questi antibiotici. Può consigliarvi di avere regolarmente il lavoro di sangue e le funzioni del fegato durante l’assunzione di alcuni antibiotici.

Sicurezza antibiotica

Gli antibiotici sono di solito sicuri se utilizzati correttamente. Per prevenire danni al fegato durante l’assunzione di antibiotici, non abusare o sfruttare in modo eccessivo i farmaci. Seguire le istruzioni del medico e del farmacista. Mantenere un record scritto ogni volta che prendi gli antibiotici compreso il nome, la forza e il tempo che prendi l’antibiotico. Notare gli effetti collaterali che si verificano e condividere le informazioni con il medico, in quanto aiuterà a determinare l’antibiotico giusto per te. Non prendere gli antibiotici prescritti per qualcun altro anche se si hanno sintomi simili.

Fallimento acuto del fegato

Il sovradosaggio sugli antibiotici può causare insufficienza epatica acuta, che si verifica quando il fegato perde la sua capacità di funzionare. L’insufficienza epatica acuta è un’emergenza medica che richiede l’ospedalizzazione. La maggior parte dei casi non può essere invertita. L’unico trattamento può essere un trapianto di fegato. Sintomi di insufficienza epatica acuta includono nausea, vomito, malessere, dolore nella zona superiore destra del tuo addome, ingiallimento della pelle e degli occhi, confusione e difficoltà di concentrazione. Se si nota questi sintomi, richiedere immediata assistenza medica.